Philip Watch la collezione Eve scelta di lusso ma sostenibile

Contaminazioni vintage ispirate ai grandi classici: è questo l’approccio creativo che caratterizza i nuovi modelli di Philip Watch. Un’ispirazione, quella al passato, che si dimostra indubbiamente come uno dei trend più forti e più riusciti dell’attuale panorama dell’orologeria. La ragione è profonda e non va certo ricercata in una mancanza di creatività (in realtà sapersi muovere agilmente nella rilettura di icone e stilemi del passato senza risultare banali è uno degli esercizi più complessi e una delle grande sfide della creatività) quanto nel desiderio di offrire al consumatore il prodotto giusto per questo momento.

Sono numerosi, infatti, gli studi che evidenziano il fatto che, nonostante la congiuntura economica non particolarmente favorevole, vecchie e nuove generazioni hanno ancora voglia di gratificarsi con articoli di lusso, ma a patto che essi siano perfetti rappresentanti dei valori di brand affidabili sia in termini di qualità che di unicità. La collezione Eve di Philip Watch (il modello nella foto costa 340 euro) è tutto questo: un buon esercizio che combina il design italiano con la meccanica svizzera. La cassa di forma in acciaio da 30,6 x 21,5 mm ha uno stile senza tempo ed è protetta da un vetro zaffiro. Il movimento solo tempo è Swiss Made